Catacombe di Parigi 💀

Dalla nuova Rubrica “Dark Tourism“, che prende il nome dall’omonimo atlante, cominciamo questa nuova avventura tra i vari luoghi oscuri che potrete visitare nel mondo….

Dopo aver visto il film “Catacombs – il mondo dei morti“, uscito nel 2007, decisi
di andare a vederle e rimasi veramente colpita!

I tunnel esistevano, alla periferia di Parigi, fin dai tempi dei romani. Il calcare in queste cave ha costruito Parigi come la conosciamo oggi, e alla fine ha aiutato la città ad espandersi, al punto in cui i tunnel erano direttamente sotto la metropoli occupata. Si ritiene che esistano circa 200 miglia di tunnel labirintici.

Nonostante la vasta lunghezza del tunnel sotterraneo, solo una piccola parte di esso è aperta al pubblico. Questa minuscola porzione, nota come Ossario di Denfert-Rochereau, o più popolarmente, ” Le Catacombe “, è diventata una delle principali attrazioni turistiche di Parigi.

Il popolare sito ospita i resti scheletrici di circa 6-7 milioni di ex parigini. Non tutte le aree delle Catacombe sono aperte al pubblico. Alla fine del XVIII secolo, i cimiteri stavano diventando sovraffollati. Cimiteri come Les Innocents erano così pieni di morti da causare sepolture improprie, tombe aperte e cadaveri rinvenuti. I vicini hanno iniziato a ammalarsi di malattie infettive a causa delle condizioni malsane del cimitero.

Les Innocents non fu l’unico cimitero ad essere stato condannato. Molti altri cimiteri stavano diventando sovrappopolati, causando problemi agli abitanti di Parigi. Con tonnellate di cave vuote, la polizia e i sacerdoti hanno spostato discretamente le ossa nella sezione rinnovata del tunnel nel periodo tra il 1787 e il 1814 . Come alcune persone degne di nota sono state sepolte in quei cimiteri “affollati”, è probabile che le loro ossa siano state trasferite nelle Catacombe.

Alcuni dei prominenti francesi che possono essere collocati nelle Catacombe sono Charles Perrault (famoso per Cappuccetto Rosso, Gatto con gli stivali e Cenerentola), Jean de La Fontaine (noto per Favole), Simon Vouet (pittore), Salomon de Brosse (architetto che progettò il palazzo di Lussemburgo a Parigi) e François Girardon (scultore).  Le Catacombe divennero un’attrazione popolare per le famiglie reali e le persone importanti e nel 1867, l’area fu aperta al pubblico.

CONSIGLI

  • L’ attesa per entrare è spesso più di un’ora.
  • Per evitare la lunga fila, acquistate i biglietti in anticipo.
  • Un altro consiglio sarebbe andare lì in bassa stagione e al di fuori delle vacanze scolastiche francesi.
  • Per motivi di sicurezza e conservazione, è vietato portare valigie e bagagli alle Catacombe. 
  • Non ci sono strutture per il guardaroba sul posto.

http://catacombes.paris.fr/

1 Avenue du Colonel Henri Rol-Tanguy, 75014 Paris, Francia -Orari: 

giovedì10–20:30
venerdì10–20:30
sabato10–20:30
domenica10–20:30
lunedìChiuso
martedì10–20:30
mercoledì10–20:30

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...